Massetto Ktech

Betoncino leggero a base di leganti idraulici ed aggregati selezionati conformi alla UNI EN 13139 (aggregati per malte), aggregati leggeri minerali, a bassissimo contenuto di sostanze organiche volatili (VOC) e completamente riciclabile a fine vita per la posa di massetti isolanti ad uso civile a spessori maggiori di 50 mm.

Massetto Ktech è estremamente lavorabile, si stende facilmente e senza fatica a spessori maggiori di 50 mm sia in adesione al sottofondo che come massetto galleggiante. Dopo 24 ore dalla posa si presenta molto coeso e calpestabile e dopo 2-3 settimane dalla posa il valore di umidità residua è inferiore al 3,5%. Può ricevere piastrelle ceramiche dopo 5 giorni dalla posa e legno, moquette, pietra naturale assorbente, dopo 2- 3 settimane dalla posa.

Massetto Ktech apporta al pavimento:

  • ottimo compromesso tra massa volumica e resistenza meccanica
  • completa versatilità nelle tipologie di finitura
  • assenza di sovraccarichi per i solai negli interventi di consolidamento strutturale in abbinamento a betoncini armati

Altre caratteristiche sono:

  • idoneità all’impiego sia in interni che in esterni
  • assenza di ritiro o di calo di spessore in fase plastica
  • maggiore flessibilità rispetto ai massetti tradizionali sabbia e cemento
  • buona resistenza all’abrasione e la notevole durabilità agli agenti atmosferici
  • assenza di solventi o sostanze nocive per la salute

Riassunto delle caratteristiche:

  • bassissimo contenuto di VOC e classe A+ secondo la French VOC – CMR Regulation;
  • elevata elasticità e facilità di applicazione, non rigido
  • prodotto che, rispetto ai massetti tradizionali, contiene il carico sui solai esistenti e/o non genera sovra carichi a seguito di interventi di rinforzo sul solaio
  • completamente smaltibile e riciclabile a fine vita

Campo di applicazione

Massetto Ktech si utilizza per la posa di massetti leggeri sia sotto tegola che su solai interpiano ad uso civile, in misto pietra, legno o laterocemento, con spessore maggiore di 50 mm. E’ ideale anche per realizzare massetti di pendenza o di regolarizzazione nel rispetto degli spessori minimi indicati.

Massetto Ktech è da stendere direttamente sul solaio, massetto esistente, massetto cellulare o termoisolante o lastre isolanti, sia in adesione che “galleggiante” su membrane di disgiunzione in polietilene o similari, ove sia possibile applicare spessori superiori a 50 mm nel rispetto delle quote del pavimento finito. Sul massetto indurito e asciutto potrà essere posata qualsiasi tipo di pavimentazione: ceramica, pietra naturale, legno, moquette, cotto, ecc.

I principali campi di applicazione sono riassunti in seguito:

  • Massetti leggeri di integrazione o di ripristino a spessore maggiore di 50 mm (se disgiunti) o maggiore di 30 mm (se in adesione mediante primer o RALLK Kerasiv K Flex) su massetti esistenti a base di leganti idraulici
  • Massetti leggeri su supporti regolari in conglomerato cementizio o laterizio di spessore maggiore di 50 mm (se disgiunti) o maggiore di 30 mm (se in adesione mediante primer o RALLK Kerasiv K Flex)
  • Massetti leggeri di pendenza su tavolati in laterizio o su massetti esistenti a base di leganti idraulici, conglomerato cementizio o su supporti regolari in laterizio a spessore maggiore di 40 mm
  • Massetti leggeri su solai in legno di spessore maggiore 50 mm